Gingerbread House – Casetta in Pan di Zenzero: #1 “Villetta Fiorita”

Gingerbread House

Gingerbread House

Adoro le casette in Pan di zenzero: evocano nella mia mente immagini di paesi fiabeschi popolati da fate ed il profumo di ginger che emanano e che avvolge l’ambiente, risveglia le piacevoli sensazioni collegate alla trepidante attesa della notte di Natale. Lo scorso anno ho preparato delle casette in stile “Paese dei Balocchi” utilizzando confetti al cioccolato colorati per il tetto e ricoprendo le pareti della casa con caramelle alla liquirizia multicolore; quest’anno ho scelto lo stile “Villetta Fiorita” e di non utilizzare caramelle o decorazioni pronte, così ho realizzato a mano tutte le decorazioni. E finalmente eccola, la mia Gingerbread House: tanto minuzioso lavoro, ogni singola tegola e decorazione realizzata in pasta di zucchero, perline posate una ad una con le pinzette (anche le micro-perline!), neve e dettagli in ghiaccia reale, tegole a forma di cuore e doratura finale…ma che soddisfazione vedere il risultato finale!

Le pareti ed il tetto della casa sono realizzati in Pan di Zenzero, incollati utilizzando Ghiaccia Reale (utilizzata anche per simulare la neve ed incollare le decorazioni). Le tegole e le decorazioni sono in pasta di zucchero. Perline oro e rosa arricchiscono il “tappeto” di fiori mentre micro-perline di zucchero di colore rosso bordano il comignolo e la punta del tetto.

Ricetta Mondo Delizioso per la ghiaccia Reale:
  • 1 albume
  • 150 gr zucchero a velo
  • 20 gocce succo di limone filtrato (oppure aceto di vino bianco)
PROCEDIMENTO: 

Porre in una pentola ca. 2-3 cm di acqua e portare ad ebollizione, poi spegnere il fuoco. Amalgamare con un cucchiaio gli ingredienti in una ciotola, porre quest’ultima a bagnomaria (con acqua non a contatto) sulla pentola con l’acqua portata a bollore e montare con lo sbattitore elettrico per ca. 4-5 minuti fino ad ottenere una spuma gonfia, lucida e corposa. Se lo zucchero tende ad asciugarsi (la glassa si secca) troppo velocemente, aggiungere poche gocce di acqua alla volta e montare, fino ad aggiustare la consistenza.

 

©Mondo Delizioso

36 pensieri su “Gingerbread House – Casetta in Pan di Zenzero: #1 “Villetta Fiorita”

  1. Che capolavoro Laura!! Sono golosissima e potrei non mangiarla per rispetto a così tanto lavoro.. Sei un’artista, complimenti e grazie per essere passata dal mio blog. Un abbraccio. Paola

  2. ma è bellissimaa! complimenti! ammetto di non avere mai provato a farne una (mi manca materialmente il tempo) ma mi piacerebbe provare .. magari la faccio più piccolina 🙂

    • Anche io mi sono innamorata delle Casette in pan di zenzero ed aspetto ogni anno il Natale per prepararle…quelle ricoperte di dolciumi sono da divorare con gli occhi! Ciao. Laura

  3. Sono senza parole , gli occhi sono fissi , non riesco a pensare , mi si sono bloccate tutte le funzioni !!!!!!!! MERAVIGLIOSA E’ DIRE POCO !!!!!

    Saluti

    Pippi

    • Ti ringrazio Morena! Purtroppo (o per fortuna) gli occhi sono preferibili per mangiare questa casetta in Pan di Zenzero: tradizione vuole che venga esposta in casa per tutto il periodo delle feste (con il profumo di zenzero che ti segue in tutta casa!)…ma volendo si può mangiare veramente: le pareti di biscotto sono deliziose! Ciao. Laura

    • Ti ringrazio molto: il tema floreale non è usuale per una Gingerbread House ma ho provato a svilupparlo e sono felice che il risultato sia stato apprezzato. Un saluto. Laura

I commenti sono chiusi.